Crea sito

Browse By

Usa-Messico. La disperazione dei migranti: 2 bimbe fatte cadere oltre il Muro

In questa sequenza di fermo immagine dal video registrato dalle telecamere di sorveglianza si vede una persona che, arrampicata sul Muro, fa cadere le bambine in territorio Usa, una dopo l’altra

Le piccole hanno 3 e 5 anni, stanno bene. Una telecamera ha registrato il gesto, nel cuore della notte

Un altro caso di bambini non accompagnati lasciati soli al confine Usa-Messico. Dopo la vicenda, resa nota ieri, del piccolo di 4 anni che vagava smarrito, e che non è stato riconosciuto da nessuna delle due madri con figli arrestate dalle autorità messicane nella zona, un’altra notizia agghiacciate: due bambine ecuadoriane, di 3 e 5 anni sono state portate in cima alla barriera e lasciate cadere in territorio statunitense. Un gesto volontario, compiuto a notte fonda e documentato dalle telecamere di sorveglianza.

Lo riferisce la Bbc, che pubblica anche le immagini registrate in cui si vede una persona in cima al muro accompagnare il più possibile le piccole verso il basso, fino a circa la metà del muro alto quattro metri, e poi lasciarle cadere. A raccoglierle oltreconfine sono stati gli addetti della US Customs and Border Protection (CBP). Le piccole sono illese.

“Martedì sera, un agente di Santa Teresa che osservava le telecamere di sorveglianza ha osservato un passeur che ha lasciato cadere due bambini piccoli dalla cima della barriera di confine alta circa 14 piedi”, afferma il CBP in una nota.

Le bimbe sono state portate in una sede del CBP a Santa Teresa, nel New Mexico, per essere valutate dal personale medico, e poi sono state trasportate in un ospedale locale in via precauzionale. Il CBP ha precisato che le bambine “restano sotto la custodia dell’agenzia”. Agenti statunitensi stanno lavorando con le autorità messicane per identificare i responsabili del gesto e, si spera, i genitori delle bambine.

Avvenire

Please follow and like us: