Crea sito

Browse By

In Siria i bambini continuano a morire: una bomba uccide due fratelli di 4 e 5 anni

C’è anche una terza vittima, il terzo fratello di 14 anni, ferito gravemente. L’esplosione è avvenuta nella regione di Quneitra

Una nuova strage di innocenti in Siria, dove l’esplosione di un ordigno ha causato la morte di due bambini e il ferimento di un terzo. I tre erano fratelli, le vittime avevano 4 e 5 anni. L’esplosione è avvenuta nella regione di Quneitra, nei pressi del reticolato che divide di fatto la zona delle Alture del Golan controllata dalla Siria da quella sotto controllo israeliano. L’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria afferma che la bomba era stata posizionata sotto l’auto del padre.

È solo l’ultimo caso di una scia di sangue che si protrae da giorni: il 20 aprile due uomini armati hanno ucciso due ufficiali del regime di Assad, sempre nella stessa regione. ello stesso giorno un’autobomba ha causato la morte di un altro uomo nel villaggio di Rasm al-Karam, sempre nei pressi di Quneitra. Due giorni prima, il 18 aprile, un altro funzionario militare e gli uomini della sua scorta sono stati assassinati nella stessa zona, e sempre nell’area di Quneitra l’otto aprile è stato condotto un altro agguato che ha portato alla morte di almeno tre persone.

Globalist

Please follow and like us: