Crea sito

Browse By

Mezza Europa in lockdown: ecco tutte le misure adottate

Covid in Francia

In Germania, Gran Bretagna e Olanda il lockdown è realtà. Chiusure parziali e spostamenti limitati in Spagna e Francia.

Tutta Europa è in balia della seconda ondata di Coronavirus e lotta per evitare una terza.

Mentre in Italia il governo sta valutando ulteriori strette per le feste di Natale, ipotizzando una zona rossa nei festivi e prefestivi, in Europa molti paesi hanno già adottato misure contro una eventuale terza ondata di coronavirus.

Dalla Germania all’Olanda, passando per Londra e la Spagna, il lockdown è realtà.

E’ lockdown ‘duro’ in Germania dove ieri sono stati registrati 500 decessi e quasi 14.500 nuovi casi.
Da domani arriva la stretta con la chiusura dei negozi non essenziali, no agli assembramenti, sì al telelavoro e all’istruzione a distanza.
Sono i punti cardini delle misure imposte dalla cancelliera tedesca Angela Merkel dopo l’aumento dei contagi da coronavirus nel Paese.

Svizzera – Dal 12 dicembre bar, ristoranti, negozi, nonché strutture sportive e ricreative dovranno rimanere chiusi in Svizzera tra le 19 e le 6. Il governo svizzero ha disposto anche la chiusura degli esercizi commerciali e delle strutture durante i giorni festivi. Fanno eccezione i ristoranti e i bar.
Tutte le misure sono limitate al 22 gennaio 2021. Per le notti di Natale e di Capodanno, il “coprifuoco” inizierà all’una del mattino. Per le riunioni private viene mantenuto il tetto massimo di 10 persone (bambini compresi). L’esecutivo raccomanda inoltre di limitare i contatti a due nuclei famigliari.
Le celebrazioni religiose sono ammesse con un massimo di 50 persone. Tutti gli altri eventi pubblici – ad eccezione dei funerali e delle riunioni politiche – sono vietati. Le attività sportive e culturali sono limitate a 5 persone.

Francia – A fine ottobre la Francia è entrata in lockdown parziale. Il 28 novembre, con l’apertura dei negozi, è arrivato il primo alleggerimento delle misure e domani arriverà la seconda tappa, con la fine del confinamento.
Sarà possibile spostarsi fra regioni, in modo da passare il Natale in famiglia con l’invito a evitare “gli spostamenti inutili”.
Una terza tappa di alleggerimento delle misure potrebbe scattare il 20 gennaio se i dati dell’epidemia lo permetteranno, ha spiegato il presidente Macron.

Spagna – Cenoni per massimo sei persone e coprifuoco all’una di notte il 24 e il 31 dicembre. Gli spostamenti tra le regioni saranno limitati dal 23 dicembre al 6 gennaio: si può far rientro però al luogo di residenza, che consente agli studenti di trascorrere il Natale in famiglia.

Globalist

Please follow and like us: