Crea sito

Browse By

Traffico dei bambini, un crimine che si nutre della miseria e della disperazione.

di Sebastiano Fezza

I paesi maggiormente interessati da questo crimine sono quelli colpiti da conflitti, disastri naturali o povertà cronica.

Le cause risiedono tanto nella povertà delle famiglie, quanto nella domanda criminale.

Come in ogni business vige la legge ‘domanda offerta’.

Turismo sessuale, lavoro nero, pericoloso e mal pagato e più di recente il traffico di organi, sono le cause principali che alimentano il traffico di bambini.

I cercatori di bambini viaggiano verso villaggi o comunità locali, spesso colpiti da guerre, disastri naturali, povertà o discriminazione sociale, e promettono educazione ai genitori, sicurezza alimentare, sicurezza e assistenza sanitaria per i loro figli.

Il problema del traffico dei bambini, specie in zone d’emergenza, è una piaga di cui tutti noi dobbiamo sentirci responsabili e non riguarda solo i paesi poveri.

La tratta di esseri umani colpisce i più vulnerabili della nostra società, i bambini.

Gli adulti e i bambini acquistati o venduti per fini sessuali, per essere forzatamente costretti a lavorare e, di fatti, diventare degli schiavi moderni sono quasi 21 milioni

152 milioni di minori, tra i 5 e 17 anni, vittime del lavoro minorile, se vivessero nello stesso Paese costituirebbero il nono Paese piu’ popolato al mondo.

La tratta di minori è il crimine più infame e più vile contro coloro che hanno più bisogno della nostra protezione.

Please follow and like us: